Basilicata Campania Molise Valle d'Aosta Piemonte Liguria Emilia Romagna Friuli-Venezia Giulia Trentino-Alto Adige Lombardia Puglia Lazio Umbria Marche Abruzzo Veneto Sardegna Calabria Sicilia Toscana

ITALIA

Sicilia

Provincia di Palermo

Balestrate

 Login/Registrazione    Il progetto
  

Balestrate

Home Page -> Italia -> Italia Insulare -> Sicilia -> Provincia di Palermo ->Balestrate

  
Guida
 
Alloggi e sistemazione
 
Cultura e Tempo libero
 
Mangiare e bere
 
Salute e bellezza
 
Servizi turistici
 
Shopping

Mappa Balestrate

Informazioni generali
Il comune di Balestrate è, insieme ad altri 81, uno dei comuni della Provincia di Palermo.
Abitanti: ha una popolazione di circa 5880 abitanti.
Comuni limitrofi: confina con i seguenti comuni: Alcamo (TP), Partinico, Trappeto.
CAP: 90041
Prefisso: 091
Codice fiscale: A592
Codice ISTAT: 82007
Nome degli abitanti:


Il Territorio
Splendida ed apprezzata località turistica in provincia di Pal
panoramica Golfo
Splendida ed apprezzata località turistica in provincia di Palermo.
Balestrate è situato nel Golfo di Castellammare, bagnato dal mar Tirreno si trova in prossimità di uno dei mari più puliti della costa siciliana.
La sua posizione è invidiabile per visitare le più belle località della Sicilia occidentale, dalle meraviglie storico artistiche che si trovano a Palermo e nella provincia come Monreale e Cefalù, a zone d'incanto nella provincia di Trapani come Erice, San Vito Lo Capo , la riserva naturale dello Zingaro oppure noti siti archeologici, Selinunte, Segesta e Mozia.
Offre ai visitatori ed ai turisti delle splendide spiagge e un mare di una trasparenza cristallina, con dei colori che vanno dal verde smeraldo all'azzurro, la sua sabbia dorata e fine viene paragonata ad un tappeto di velluto.
Fa da corona a questo incanto un verde bosco di eucalipti, pini e tamarindi.
Al centro della costa c'è il porto turistico inaugurato da poco, fiore all'occhiello per il paese e rifugio per barche dei pescatori e imbarcazioni da diporto


La Storia
Balestrate Ex Sicciara
"Quantum a litore maris infra terram per jactum balistae protenderit...": con queste parole, riportate in un decreto del re Federico d'Aragona del 1307, s'inizia la «potenziale» storia di Balestrate. Quel decreto stabiliva che tutto il territorio costiero della Sicilia, compreso da un tiro di balestra scoccato dal bagnasciuga, apparteneva al diretto dominio del re; poi, col trascorrere degli anni, la denominazione "terre delle balestrate" si restrinse solo ad un breve tratto di costa, tra i torrenti San Cataldo e Calatubo, situato al limite occidentale dell'attuale provincia di Palermo. Le prime case della borgata, che prese dalla contrada il nome di SICCIARA (da seppia, in siciliano «siccia», di cui il mare era ricco), furono costruite nell'area attigua all'antica tonnara dei Fardella al tempo dei Santoro; . Si arrivava così al decreto del 29 marzo 1820, con cui il re Ferdinando I di Borbone deliberava che «le due borgate di Sicciara e di Trappeto saranno riunite in un solo Comune, il quale conserverà la denominazione di BALESTRATE, avendo per luogo centrale dell'amministrazione comunale la borgata di Sicciara». Diventato Comune autonomo. Balestrate iniziava la sua ascesa sulla via del progresso economico e sociale. Un'altra notazione storica da farsi è quella relativa all'epopea garibaldina del 1860, sottolineando che l'unica vittima «offerta» da Alcamo alla causa fu balestratese, fu quel tale Filippo Giliberto, inteso «Sciloccu», che, nell'atto di disarmare una guardia borbonica, veniva proditoriamente ucciso il 16 maggio 1860. C'è da ricordare anche che il biondo Eroe, il 23 giugno dello stesso anno, venuto in barca da Castellammare, dove si era recato per porgere il suo saluto ai volontari della spedizione di Giacomo Medici, fu accolto trionfalmente da tutta la popolazione balestratese e pernottò nella casa del Sindaco del tempo, Dott. Filippo Ferrara. Balestrate è, dunque, un paese di storia recente: in circa due secoli di vita ha cercato di affermarsi nel campo economico attraverso la proverbiale laboriosità della sua gente che ha distribuito le sue fatiche tra il mare e la campagna, che le fanno corona e da cui ha attinto le sue principali risorse

Folklore, Cultura e Tradizioni

Monumenti, Luoghi e Itinerari
Ubicazione geografica ideale
  Scopello Faraglioni
Selinunte: Nella zona meridionale della provincia di Trapani, in territorio di Castelvetrano, sorge Selinunte, l'area archeologica più ampia e imponente d'Europa. Il parco infatti, si estende per circa 270 ettari e comprende numerosi templi, santuari e altari oltre che un numero impressionante di reperti archeologici Venne fondata da coloni di Megara Hyblaea guidati dall' ecista Pammilos.

Segesta: In una spendida posizione, tra dolci colline dal colore rosso bruno che contrastano con le varie tonalità di verde del paesaggio circostante, in territorio di Calatafimi Segesta, si trova il Parco Archeologico di Segesta

Mozia : Una piccola isola in mezzo ad una laguna, così piccola da non far supporre di aver avuto parte nella storia della grande isola. Eppure su San Pantaleo, suo nome odierno, i Fenici diedero vita ad una prosperosa colonia. La posizione strategica, circondata dalle acque basse la resero un obiettivo ambito sia dai Cartaginesi che dai siracusani.

Erice: Antica città fenicia e greca, arroccata a 751 m di altezza sul monte che porta lo stesso nome, coronato da no altopiano di forma triangolare a terrazza sul mare.

San Vito Lo Capo: Sorge sulla costa nord occidentale della Sicilia, distesa e racchiusa nella baia compresa tra le riserve naturali dello Zingaro ad Ovest e di Monte Cofano ad Est, gioiello splendente e vanto di una Provincia, quella di Trapani, tutta da scoprire, San Vito Lo Capo è un antico borgo marinaro che conserva intatta la forte impronta araba.

Cefalù: Rinomata localita’ turistica dalle antiche origini, fondata intorno al IV sec. A. C. dai Greci che la chiamarono Kefaloidion, 125 km.

Riserva Naturale dello Zingaro: Prima riserva in Sicilia affidata in gestione all'Azienda Regionale Foreste Demaniali. Oggi la Riserva si estende nella parte Occidentale del Golfo di Castellammare, si affaccia sul Tirreno tra Castellammare del Golfo e Trapani

Monreale: sesto comune d'Italia per estensione territoriale. È conosciuta nel mondo principalmente per il suo splendido duomo moresco-bizantino del XII secolo.

Palermo: La sua storia millenaria, le ha regalato un notevole patrimonio artistico ed architettonico che spazia dai resti di mura puniche per giungere a villette in stile liberty passando da residenze in stile arabo normanno, chiese barocche e teatri neoclassici.

Trapani: Le origini di Trapani sono così antiche che affondano nella leggenda. La mitologia vuole che la città di Trapani sia stata originata dalla falce caduta a Cerere mentre sul carro trainato da serpi alati correva per il mondo alla ricerca della figlia


Enogastronomia, Ricette e Prodotti tipici
La via del Vino
  Cassata Siciliana
Fontanarossa: l'azienda dispone di una superficie totale di 180 ettari di cui 20 circa coltivati a vigneto. La forma di allevamento è la controspalliera Guyot. Vengono coltivati principalmente vitigni siciliani di pregio quali Insolia e Nero d'Avola, oltre che altri vitigni alloctoni come Chardonnay, Pinot, Cabernet sauvignon. Le tecniche di coltivazione adottate nel vigneto sono rigorosamente biologiche ed escludono l'impiego di pesticidi, erbicidi e concimi chimici. Fontanarossa imbottiglia vini prodotti esclusivamente con uve coltivate dalla stessa azienda e produce vini ad indicazione geografica Tipica FONTANAROSSA DI CERDA ed a Denominazione di Origine Controllata CONTEA DI SCLAFANI.
Vino di punta "Cerdese Rosso IGT Fontana Rossa di Cerda 1998.

* Cantina Corvo di Salaparuta: la casa vinicola Duca di Salaparuta, fondata nel 1824, ha coniugato negli anni tradizione ed innvovazione attraverso l'esaltazione della specificità dei migliori vini siciliani. Vino di punta "Duca Enrico".


*Donnafugata: nasce in Sicilia dall'iniziativa dalla famiglia Rallo che ha messo a frutto il patrimonio culturale accumulato in centocinquanta anni di lavoro nella produzione di vini di qualità e che ha dato vita ad una realtà produttiva in costante evoluzione. Gli stabilimenti di lavorazione, imbottigliamento ed affinamento hanno sede nelle antiche cantine della famiglia Rallo a Marsala. Vino di punta "Mille e una notte".

* Pellegrino: fondata a Marsala nel 1880, attraverso una crescita costante, si è affermata come una delle aziende leader nella produzione dei vini Marsala, di Pantelleria e dei vini da tavola, imbottigliati con il marchio Duca di Castelmonte. Dispone di due unità operative: la cantina storica di Marsala e la cantina di Pantelleria, costruita nel 1992, dove produce i famosi Moscati e Passiti. L'azienda ha sempre puntato sulla selezione delle uve migliori potendo contare sugli oltre 300 ettari di proprietà coltivati a vigneto specializzato con varietà autoctone come il Nero d'Avola, il Grillo, l'Inzolia e varietà internazionali, come lo Chardonnay, il Syrah, il Merlot e il Cabernet.
Vini di punta "Gorgotondo" - Chardonnay "Delia Nivolelli" - "Grillo I.G.T.".



LE CANTINE APERTE

Provincia di PALERMO

AZIENDE AGRICOLE POLLARA
C.da Malvello S.P. 4-BIS KM 2 - 90046 - MONREALE
Tel. 0918462922 - 8463512 - Fax 0918463197


CONTE TASCA D'ALMERITA
Contrada Regaleali - 90020 - SCLAFANI BAGNI
Tel. 0921544011 - Fax 0921542783


CASA VINICOLA DUCA DI SALAPARUTA
Via Nazionale, S.S. 113 - 90014 - CASTELLDACCIA
Tel. 091 945201 - Fax 091 953227


COOP a.r.l. CASTELLUCCI - MIANO
Via Sicilia, 1 - 90029 - VALLEDOLMO
Tel. 0921542385


AZIENDA AGRICOLA FONTANAROSSA
S.S. 120 Km13,7 - 90010 - CERDA
Tel. 0916717444 - Fax 0916717444

Provincia di TRAPANI


AZIENDE VITIVINICOLE DONNAFUGATA
Via S. Lipari, 18 - 91025 - MARSALA
Tel. 0923724200 - Fax 0923721130


FATTORIE DEI MARCHESI PLATAMONE
Via Garibaldi, 204 - 91027 - NUBLA-PACECO
Tel. 0923 868031 - Fax 0923 898135


AZIENDA FLORIO
Via Vincenzo Florio, 1 - 91025 - MARSALA
Tel. 0923 981111 -Fax 0923 982380


CANTINE RALLO
Via Vincenzo Florio,2 - 91025 - MARSALA
Tel. 092372163334 - Fax 0923721635


CARLO PELLEGRINO
Via del Fante, 37 - 91025 - MARSALA
Tel. 0923719901 - Fax 0923953542


VINI MARZUKO
C.da Marzuko - Scalo Ferroviario - 91013 - CALATAFIMI
Tel. 0924 951191 - Fax 0924 951191


Sport, Divertimento e Tempo libero
La sfida in Mare ti aspetta
   barca  a  vela
Survival On Board

Gara di sopravvivenza a bordo di imbarcazioni da diporto, non cabinate

Partecipa anche tu all'evento dell'anno 2008



Eventi e Appuntamenti

Da sapere

Numeri utili

  Link

 Annunci Balestrate Annunci gratuiti con foto e senza registrazione
 Annunci lavoro Balestrate Annunci gratuiti per offerta e ricerca di lavoro
 Annunci personali Balestrate Annunci gratuiti per amicizia, amore, incontri e matrimonio
 Annunci immobiliari Balestrate Annunci gratuiti di vendita e affitto case e immobili
 Annunci Balestrate Annunci gratuiti

 Balestrate Hotel - Alberghi a Balestrate
  Sicilia In Vacanza - case vacanza e alloggi a Balestrate
 Balestrate - Sicilie.it - Tutto quello che c è da vedere e da sapere su Balestrate
 BB Palermo - nel cuore del centro storico di Palermo
 Case in Vendita Balestrate - Annunci di case in vendita a Balestrate
 Affitti Balestrate - Annunci di locali in affitto by CercaCasa.it

  I commenti degli utenti e dei viaggiatori

 Nessun commento in archivio. Registrati per inserire il tuo parere o per un semplice saluto

 


made by
Officine Informatiche